Giovanna Ralli, una carriera lunga più di sessant’anni

Giovanna Ralli è nata a Roma nel 1935. (Google)

A otto anni era già sul set, diretta da Vittorio De Sica (I bambini ci guardano, 1943). Saranno però gli anni Cinquanta a esaltare il talento di Giovanna Ralli. Un’apparizione sulle passerelle di Miss Italia, il titolo di sorriso più bello del Lazio. Poi il definitivo, grande salto: il cinema.

Giunonica, estroversa e spontanea, Ralli all’inizio si cimenta in ruoli da commedia, con riuscite incursioni nel musical (Un paio d’ali, 1957, di Garinei e Giovannini). La cercano anche Federico Fellini e Alberto Lattuada, per Luci del varietà (1951). Sarà Roberto Rossellini a valorizzarne i colori drammatici: nel film Il generale della Rovere (1959), ma soprattutto in Era notte a Roma (1960). Il Maestro le affida il delicato personaggio di Esperia, popolana che dà rifugio a tre militari scampati dagli orrori dei lager nazisti.

Altre interpretazioni di qualità Ralli le offre in La fuga (1964), di Paolo Spinola, e C’eravamo tanto amati (1974), di Ettore Scola: due Nastri d’Argento, plauso di pubblico e critica. Eppure il cinema, all’improvviso, la mette da parte. Giovanna non dispera: il teatro, passione coltivata anche in gioventù (aveva recitato nella compagnia di Peppino de Filippo), la accoglie a braccia aperte.

Viene richiamata sul set da Francesca Archibugi (Verso sera, 1990): un gradito ritorno, che le spalanca ancora le porte del grande schermo e della fiction. I fratelli Vanzina la vogliono co-protagonista del divertente Il pranzo della domenica (2003), dove interpreta una scanzonata e vanitosa vedova della buona borghesia romana.

Buona amica di Sophia Loren, a distanza di anni resta una delle attrici più amate e longeve dello spettacolo italiano.

Annunci
Explore posts in the same categories: Stelle del Cinema

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

One Comment su “Giovanna Ralli, una carriera lunga più di sessant’anni”

  1. g.pietro Says:

    volevo avvertire che è morto il signore che interpretava il papà di Giovanna Ralli nel film pastasciutta nel deserto.
    aveva 104 anni ed è morto stamattina.
    si chiamava Luigi Fasolo e ci tenevo che la Ralli lo sapesse
    una nipote
    grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: