Janet Gaynor, la prima vincitrice dell’Oscar

Janet Gaynor (1906-1984), premio Oscar 1929 per ben tre film. (Google)

A Hollywood correva l’anno 1929. Dive di diafana e naturale bellezza popolavano i film in bianco e nero. Storie zuppe di dolore incantavano gli spettatori e, soprattutto, le spettatrici. Il 16 maggio, nella Blossom Room del Roosvelt Hotel di Los Angeles, debuttavano gli Academy Awards. L’Oscar per la migliore attrice protagonista andava a Janet Gaynor, premiata per tre interpretazioni: Settimo cielo (1927) e L’angelo della strada (1928), di Frank Borzage, e Aurora (1927), di Friedrich Murnau. La dolce Janet si immatricolava così regina del cinema mondiale. Diva quasi controvoglia, fu l’apripista delle future star a colori. Più smaliziate e convinte. Lei, invece, non sarebbe mai diventata un’icona glamour. Dolce e gentile, molto efficace nei registri dimessi, indossò per tutta la sua vita cinematografica i panni della fidanzata d’America.

La sua storia inizia a Filadelfia, dove nasce nel 1906 come Luisa Augusta Gainor. Il debutto sul grande schermo è firmato Irving Cummings (La città distrutta, 1926). Tre anni dopo, la vittoria dell’Oscar. Per Janet si spalancano le porte del successo e i produttori cercano di sfruttare al massimo quella travolgente celebrità. In coppia con Charles Farrel, l’attrice interpreterà una dozzina di melodrammi strappalacrime. Film molto popolari, che fanno piangere ed emozionare le platee americane. E finiscono per ingabbiare la bravura della Gaynor nello stanco clichè di ragazza ingenua e sfortunata.

A partire dalla seconda metà degli anni Trenta, i gusti del pubblico iniziano a cambiare. Janet sembra capirlo: con È nata una stella (1937), di William Wellman, cercherà di dare una svolta alla sua carriera. L’interpretazione di Vicki Lester è di assoluto livello, ma non basta ad assicurarle un futuro da prima attrice. L’anno dopo si ritirerà dagli schermi.

Janet Gaynor muore a Palm Springs, in California, nel 1984. La sua immagine è più familiare di quanto si pensa: Walt Disney si ispirò a lei per disegnare la figura della bella principessa Biancaneve.

Annunci
Explore posts in the same categories: Stelle del Cinema

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: