Archive for the ‘Curiosità’ category

Il thè delle cinque, viaggio nel regno di Fabio Manfreda

marzo 25, 2010

Ladies and gentlemen, welcome Mister Fabio Manfreda.

La calvizie incipiente di Jude Law e i vezzi di David Beckham. Il microcosmo di Harry Potter e le scelte di Fabio Capello. Calciatori, politici, divi e starlette. Nani e ballerine. Tutti al servizio di Sua Maestà britannica. Sulla home page di www.ilthedellecinque.wordpress.com campeggia il simbolo della Union Jack. La musica inglese è di rigore. A dirigere l’orchestra, l’amico Fabio Manfreda, giornalista della Scuola Walter Tobagi di Milano. Che stimo in maniera clamorosa.

Fabulous Fab, recita la presentazione, «ha tentato più e più volte di iscriversi ad Hogwarts e di salpare con la Valigia delle Indie». Un po’ come me. Entrambi, però, siamo rimasti a terra. La barriera magica del binario 9¾ per noi non si è aperta. Quella del web, almeno per lui, sì. Post curati, aggiornati quotidianamente, ricchi di foto e video. Tutto ciò che è British passa da qui. Con ironia, stile, entusiasmo. E una sottile, piacevolissima punta di vitalismo infantile che ammiro non poco.

Manfreda si rivolge al suo pubblico in tono confidenziale e diretto. Il lettore è quasi un amico. E se non lo è, lo diventerà presto. Tante le star messe a nudo: da Vanessa Perroncel, fidanzata del calciatore Wayne Bridge, statuaria ragazza di stagioni libertarie, all’aspirante Miss Charlotte Campbell. Senza dimenticare il campionato di calcio e la Champions League. Il mio post preferito, però, resta un altro. Quale? Guardate…

Bye-Bye, Fab. C u in Uk!

Annunci

Grace, Soraya e le altre, principesse sul set

dicembre 31, 2009

Grace Kelly (1929-1982). Attrice americana, è stata la moglie del principe Ranieri III di Monaco. (Google)

In principio fu Grace Kelly. Irraggiungibile diva americana, superba vincitrice di un Oscar. Bionda come tante, elegante come poche. Una carriera di attrice avviata negli Usa, poi sulla sua testa si posa una corona. Si interrompe una fiaba e ne inizia un’altra. Nel Principato di Monaco.

Tutto inizia nel 1955. Grace e il principe Ranieri III si conoscono sul set di Caccia al Ladro di Alfred Hitchcock. Lei ha già recitato con Gary Cooper, Clark Gable e Ava Gardner. Lui, lo scapolo d’oro, cerca una moglie e la futura madre dei suoi figli. È il 1956: Kelly diventa Sua Altezza Serenissima e dice addio al cinema. Il matrimonio porta tre figli. E una tragedia: nel 1982, Grace muore in un incidente stradale. Dimenticarla è impossibile. Omaggi, canzoni e ritratti. Nicole Kidman in The Others (2001) si ispira a lei, nel look e nell’interpretazione.

Soraya Esfandiari Bakthiyari (1932-2001), ultima imperatrice di Persia. (Google)

Principessa era anche Soraya Esfandiari Bakhtiyari. Anzi, imperatrice consorte dello Shāh di Persia Mohammad Reza Pahlavi. Lui la ripudierà pubblicamente nel 1958: quella donna non avrebbe potuto dargli un erede. Soraya, occhi di giada incorniciati da un’inafferrabile malinconia, tenta la strada del cinema. È protagonista dell’episodio Il provino, nel film collettivo I tre volti (1964). Durante le riprese si imbatte nel regista Franco Indovina e se ne innamora. Ma anche questa storia si chiude male: Indovina perde la vita in un incidente aereo, la principessa è sola. Ancora una volta. Morirà nel 2001 a 69 anni, in Francia.

Vive la sua stagione d’oro nel cinema italiano degli anni Settanta Ira von Fürstenberg. Nelle sue vene scorrono il sangue del principe Tassilo e di Chiara Agnelli.

L'attrice francese Clotilde Courau, 40 anni, ha sposato nel 2003 il principe Emanuele Filiberto di Savoia. (Google)

Un sogno su tutti: essere una brava attrice. Troverà il ruolo migliore in Capriccio all’italiana (1968) di Mario Bolognini, dove interpreta la moglie di Walter Chiari.

L’ultima principessa a frequentare i set cinematografici è Clotilde Courau, moglie di Emanuele Filiberto di Savoia. Attrice di sfumature, a suo agio nelle commedie e nei drammi, è considerata una delle migliori interpreti francesi contemporanee. Nel film La Vie en Rose (2007) è la madre di Edith Piaf (Marion Cotillard).