Posted tagged ‘Acqua e Sapone’

Natasha Hovey, la ragazza della porta accanto

gennaio 6, 2010

Natasha Hovey e Carlo Verdone in una scena del film "Acqua e Sapone" (1983), diretto dallo stesso Verdone. (Google)

Oggi ha 42 anni. Difficile immaginare che il tempo sia passato anche per lei. Natasha Hovey, attrice di origine libanese, è stata la più dolce fidanzata del cinema italiano anni Ottanta.

La figlia perbene costretta a sopportare decisioni e vessazioni dei genitori manager, la studentessa che fa girare la testa al professore. Cristina, indimenticata protagonista dello spot Ferrarelle. Carlo Verdone se ne innamora perdutamente nel suo Acqua e Sapone (1983).

Lei è Sandy Walsh, modella americana in trasferta a Roma per lavoro. Lui, Verdone, un bidello sfortunato che si finge precettore religioso, padre Spinetti. Si incontreranno per volere della mamma di Sandy (Florinda Bolkan). Natasha è intrigante e ingenua nello stesso tempo. Ricorda Brooke Shields, ma ha la dolcezza della Pierangeli degli esordi. Il resto lo fa un sorriso da copertina.

Verdone la vuole ancora al suo fianco, in Compagni di scuola (1988). Seguono altri film, il teatro e diversi spot. Oltre alla televisione: Luigi Perelli le affida il delicato ruolo di una tossicodipendente nel settimo capitolo de La Piovra (1995). Da un decennio però le sue apparizioni si sono diradate.

Adesso Natasha Hovey vive a Parigi, dove conduce un programma radiofonico sul volontariato. E si tiene lontana dalle sirene dei produttori di reality, che a più riprese l’hanno cercata per catapultarla su isole deserte e fattorie.

Annunci