Posted tagged ‘Garinei e Giovannini’

Addio a Lauretta Masiero, signora del varietà

marzo 23, 2010

Lauretta Masiero, grande attrice italiana di teatro e cinema, è stata protagonista di una carriera lunga più di sessant'anni. (Sole24ore)

Lauretta Masiero non ce l’ha fatta. Il morbo di Alzheimer, contro cui lottava da nove anni, l’ha uccisa questa mattina in una clinica romana. L’attrice aveva 82 anni. Bionda ed eclettica, dotata di una presenza scenica fuori dal comune, era considerata l’ultima regina del varietà. Per anni aveva prestato il suo talento alla causa dello spettacolo italiano. Teatro, cinema e televisione. Una prima donna senza capricci e senza pretese.

Masiero era nata a Venezia nel 1927. Splendida esordiente in forza al gruppo di Erminio Macario già nel 1947, viene consacrata al successo da Garinei e Giovannini, grazie allo spettacolo Attanasio cavallo vanesio (1952). Inizia per lei una felice stagione da protagonista sul palcoscenico, accanto alle grandi star dell’epoca: Andreina Pagnani, Lina Volonghi, Arnoldo Foà, Aroldo Tieri. Ruoli brillanti, pieni di leggerezza. Interpretati con eleganza e mestiere. Doti che l’hanno resa indimenticabile anche nelle poche, deliziose caratterizzazioni cinematografiche.

Lauretta è stata la spalla di Totò (Totò a Parigi, 1958, di Camillo Mastrocinque), di Jhonny Dorelli, suo futuro compagno (Tipi da spiaggia, 1959, di Mario Mattoli) e Ugo Tognazzi (Sua Eccellenza si fermò a mangiare, 1961, sempre di Mattoli). A teatro, ha dimostrato di trovarsi a suo agio sia nelle commedie sia nei classici.

L’interpretazione della cronista-detective Laura Persichetti, alias Laura Storm, nell’omonimo sceneggiato diretto da Camillo Mastrocinque, in onda a partire dal 1965, l’ha resa popolarissima anche al pubblico televisivo.

Tra le ultime apparizioni di Masiero, la lady Leonarde dell’originale Il viaggio di capitan Fracassa (1990), di Ettore Scola. Poi la lotta, terribile e imprevista, contro l’Alzheimer. Una malattia feroce, spietata. Lauretta sapeva che vincere sarebbe stato difficile, ma ha voluto provarci fino in fondo. Il suo cuore ha smesso di battere oggi. Sulla sala è sceso il silenzio. Le luci del varietà si sono spente. La grande attrice non è più in scena.