Posted tagged ‘Riso Amaro’

Silvana Mangano, vent’anni di ricordi

dicembre 17, 2009

Silvana Mangano (1930-1989) nel film "Riso Amaro", diretto da Giuseppe de Santis.

Un’immagine: la mondina prosperosa, sguardo assorto e pantaloncini corti, al lavoro in una risaia. Un film: Riso Amaro, del 1949. Un’attrice: Silvana Mangano. Un male incurabile se la portava via il 16 dicembre 1989, a Madrid. Aveva 59 anni. La regista Maite Caspio ha ricostruito la figura della diva in un documentario, Sorriso Amaro. Raccoglie testimonianze di registi, parenti e amici.

Era affascinante, Silvana. Sensuale suo malgrado, star quasi per costrizione. Fedele soldatessa al servizio dello showbiz, senza capricci né pretese. Una vita sulle scene: da Anna (1951) a Ulisse (1954), da Roma a Hollywood. Al suo fianco, il marito: Dino De Laurentiis, produttore tra i più noti a livello mondiale. Mangano lo seguirà anche in America. L’esperienza Oltreoceano, però, la indebolisce: è insicura, malinconica, tenta perfino il suicidio. Lavora con successo: recita per Monicelli, Visconti, Lizzani, Pasolini. Tre David di Donatello, una celebrità planetaria. Poi la tragedia: il figlio Federico muore in un incidente aereo, in Alaska. E’ il 1981. Il matrimonio con De Laurentiis arriva al capolinea, si complicano anche i rapporti con l’altra figlia Veronica. Che verso la madre non è mai stata tenera. Come del resto Silvana Mangano non fu tenera verso se stessa.

Soffre di depressione e a metà degli anni Ottanta scopre di avere un tumore allo stomaco. Sarà proprio la malattia ad ucciderla, nel 1989. Sono passati venti anni. Molti continuano a sognarla ancora.